Gruppo lettori e liturgia

  • Stampa

Per parlare del ministero del Lettore bisogna partire dalla “rivoluzione” che è stato per la Chiesa il Concilio Vaticano II.
Uno dei documenti emanati è la costituzione apostolica “Sacrosantum Concilium” che detta tutte le norme per la riforma delle celebrazioni liturgiche , in primis la Santa Messa. Questo documento riporta , tra l’altro, la proclamazione della Parola di Dio alla fondamentale importanza data dall’ ordine di Gesù “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15).
Conseguentemente a questo, l’ordinamento ecclesiastico prevede l’ istituzione di “Ministri istituiti stabili” quali i Lettori. Sono previsti anche dei “Ministri non stabili o straordinari” sia come Lettori che, ad esempio, come i Ministri Straordinari della Comunione. I ministri istituiti sono nominati direttamente dal Vescovo, ma dato che questa ordinazione è solitamente riservata a coloro che sono in cammino per il diaconato o per il sacerdozio, nelle celebrazioni ordinarie si fa ricorso ai ministri non istituiti.

Sappiamo bene che la ricchezza del Concilio non è stata ancora compresa del tutto né tantomeno realizzata nella prassi prima ancora che nel cambiamento della mentalità dei singoli cristiani.

Il gruppo lettori della nostra parrocchia si vuole inserire in questo cammino della Chiesa nel portare la conoscenza della Parola di Dio ai cristiani della nostra comunità.

Il primo obiettivo è quello di preparare le persone a poter “leggere nei dovuti modi” la sacra scrittura durante le sante Messe domenicali e quindi coinvolgere più cristiani possibili a vivere in modo attivo le celebrazioni stesse.

Altro obiettivo è quello di poter approfondire e condividere le riflessioni personali sulle letture della domenica negli incontri formativi che si svolgono mensilmente. Non si tratta di lezioni cattedratiche ma, certi che La Parola di Dio parla al cuore di ciascuno, di far dono reciproco del cammino che ognuno di noi ha fatto con la personale sensibilità, situazione e conoscenza. Ovviamente per non incorrere in errori interpretativi gli incontri sono presieduti da un sacerdote o un diacono.

Invitiamo quanti volessero partecipare alle riunioni o al gruppo stesso di seguire queste pagine, dove di volta in volta troverete gli appuntamenti e le attività svolte.

Referenti del gruppo: Francesco Tomaselli e Michele Bernabei

Chiunque fosse interessato e volesse unirsi al gruppo può scriverci al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.